Daniele Macrì: a chi sono rivolti i miei allenamenti ?

Ogni persona ha una morfologia e una struttura fisica diversa da un’altra, sotto molteplici aspetti. In questa pagina spiego brevemente che tipo di­ allenamenti svolgo sia per i due principali somatotipi, cioè la  persona endomorfa ed ectomorfa, sia dando un accenno su come imposto i miei servizi  per le donne in gravidanza.

Per personalizzare i miei servizi, quindi, valuto e osservo la struttura fisica del mio cliente oltre che lo stato della sua salute attuale ma anche passata.

Allenamento endomorfo: cosa significa, a chi è rivolto e in che cosa consiste

Negli anni cinquanta diversi ricercatori hanno individuato, tramite analisi delle caratteristiche antropometriche del soggetto e tramite un’osservazione dello stato psichico, l’esistenza di tre ben distinti somatotipi. Ectomorfo, mesomorfo ed endomorfo.

endomorfo-mesomorfo-ectomorfo
Biotipo

Il mesomorfo è sicuramente quel tipo di soggetto che non presenta grosse difficoltà nel farsi spazio tra i vari sport o a far fronte a qualche sfida fisica, quindi nel raggiungere i suoi obiettivi.

Per quanto concerne le altre due figure bisogna tenere a mente che è veramente una rarità essere ectomorfi o endomorfi al 100 %, quasi sempre si èun intermezzo tra ectomorfo e mesomorfo o endomorfo e mesomorfo.

Il soggetto endomorfo presenta una struttura scheletrica con il bacino largo e le spalle strette, percentuale di grasso corporeo mediamente alto spesso tendenti all’obesità . Per questa tipologia di soggetto non deve mancare sia l’allenamento aerobico sia l’anaerobico, con un’attenzione particolare all’alimentazione.

Per questi soggetti, accumulare grasso è molto facile e, come detto, l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Le diete drastiche e la perdita di peso in pochi mesi è altamente sconsigliata; maggiori informazioni e motivazioni sul perchè è bene perdere peso in maniera graduale le puoi trovare in questo articolo molto dettagliato riguardo queste ed altre tematiche alimentari: Dimagrire in pochi mesi: Si può ?

Allenamento ectomorfo: cosa significa, a chi è rivolto e in che cosa consiste

Allenamento ectomorfo
Ectomorfo

Il soggetto ectomorfo presenta una una struttura scheletrica esile, arti lunghi, tronco corto e basso livello di grasso corporeo.

Al fine di un’adeguata crescita muscolare le sedute di allenamento devono essere distanziate tra loro al fine di favorire un buon recupero muscolare e ognuna di esse deve essere breve. Gli esercizi multiarticolari sono preferibili.

Un grosso approfondimento sull’allenamento per il soggetto tendente all’ectomorfo lo puoi trovare in un mio articolo dedicato apposta per questo particolare soggetto con una struttura molto complicata da stimolare dal punto di vista ipertrofico: Allenamento per chi non riesce a mettere massa: l’ectomorfo

In alternativa, puoi contattarmi privatamente per chiedermi informazioni più dettagliate:

Contatto telefonico: 3292118147

Indirizzo email: info@danielemacri.it

Allenamento donne in gravidanza: vediamo in che cosa consiste

Salvo parere contrario del medico, l’attività  fisica per una donna in gravidanza può essere svolta prestando particolare attenzione alla calibrazione dell’intensità  e rispettando alcune regole essenziali al fine di evitare rischi per il feto.

E’ indispensabile, da parte di un buon personal trainer, mettere in atto alcuni accorgimenti quali per esempio:

  • Non svolgere allenamenti ad alta intensità – gli shock tipici dei salti, della corsa e di tutti gli sport ad alto impatto. Oltre ai rischi per il feto, la produzione di relaxina indebolisce i legamenti e rende rischiosi tutti i movimenti balistici;
  • Evitare gli esercizi che comportano un rischio di caduta;Evitare l’ipertermia: vanno perciò evitati gli allenamenti nelle giornate troppo calde;
  • Non far svolgere alla donna allenamenti in posizione supina, che riduce l’afflusso di sangue all’utero, soprattutto dopo il primo trimestre;
  • Prestare attenzione a non far sopraggiungere uno stato di disidratazione e il digiuno.

Rispettando queste e altre regole non solo non si va incontro a gravi danni per la donna e per il feto ma, al contrario, si limiterà l’aumento di peso corporeo ed il mantenimento di un buono stato di efficienza fisica.

Allenamento donne in gravidanza
Allenamento donna in gravidanza

Se possiedi una struttura fisica particolare tale da non riuscire a raggiungere il tuo obiettivo o sei una donna in gravidanza che non vuole perdere il piacere di allenarsi ti invito a contattarmi utilizzando una delle modalità  che trovi qui sotto, ti saprò dare tutte le informazioni di cui necessiti e, magari, capire insieme che tipo di allenamento è meglio svolgere nel tuo caso.

Chiamami Daniele Macri Personal Trainer Roma

In alternativa puoi inviarmi una email all’indirizzo: info@danielemacri.it

Se invece intendi approfondire ulteriori argomenti riguardo la mia attività di Personal trainer a Roma e nei territori circostanti, ti invito a consultare la homepage all’indirizzo: Daniele Macrì – Il tuo Personal trainer a Roma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*